COMUNICATO DI SOLIDARIETA’ ALLA LOTTA PER LA CASA

 

L’Assemblea Permanente dei sindacati di base di Parma (Usi/Ait, Rdb e Cub) intende esprimere solidarietà ed appoggio allo lotta per il diritto alla casa portata avanti dalla Rete Diritti in Casa e dalla Sru (Società di Riappropriazione Urbana) delineatasi recentemente venerdì scorso nell’occupazione pacifica del Duc allo scopo di chiedere una soluzione accettabile per la famiglia ivoriana composta da Clara Badia, suo marito, i due figli e il padre malato, il cui sfratto esecutivo era stato bloccato dagli attivisti pochi giorni prima. Il silenzio delle istituzioni e degli organi competenti, che hanno proposto soluzioni provvisorie solo per alcuni componenti con la conseguenza della divisione della famiglia è stato inaccettabile: Clara, la sua famiglia e gli attivisti hanno intrapreso un percorso di denuncia pubblica tramite gli organi di informazione e a stretto contatto con i cittadini, con la maggiore comunicatività possibile, richiedendo il blocco degli sfratti e una presa di posizione netta dell’Amministrazione Comunale.

Sempre più famiglie, italiane e straniere, sono sottoposte a provvedimenti di sfratto esecutivo per morosità, perché non riescono più a pagare l’affitto, in seguito spesso alla perdita del posto di lavoro. La lotta per il diritto alla casa è la lotta per il diritto al lavoro e dei lavoratori.  Il Comune di Parma, mentre esalta le proprie politiche abitative per le famiglie disagiate presentandole come un’eccellenza, non accetta il confronto con le persone reali in condizioni precarie e con un gruppo di cittadini che lavora per far conoscere queste situazioni. Crea strumenti come CasaAdesso e  ParmAbitare che non fanno che arricchire i costruttori non offrendo una soluzione vera alle tantissime persone che hanno fatto richiesta di un alloggio popolare. Le numerosissime case lasciate appositamente sfitte allo scopo di far salire il prezzo delle abitazioni sono un insulto alle tante persone che dormono in strada nella nostra città, sempre più emarginate e messe in un angolo da chi dovrebbe aiutarle: solo la forza della lotta unitaria dei lavoratori italiani e stranieri può portare ad una soluzione vera e allo sviluppo di una lotta per i diritti fondamentali, la casa come il lavoro. La loro lotta è la nostra lotta. La solidarietà è il più grande strumento che abbiamo a disposizione.

 

Assemblea permanente dei sindacati di Base (Usi/Ait, Rdb, Cub)

 

cassaresistenzapr@inventati.org

This entry was posted in Generale. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *